English

venerdì 29 marzo 2019

Intervista a Emanuele - Dirty Walk


Chi sei? 
Ciao a tutti mi chiamo Emanuele Gigante ho 22 anni e abito a Cassano Spinola in provincia di Alessandria. Diciamo che La Dirty Walk è iniziata proprio a Cassano o meglio, per l’unica strada che, partendo dai colli cassanesi si collega con i paesi limitrofi.

Com’è nata l’idea di Dirty Walk?
Facendo, un giorno a caso, una semplice passeggiata dopo anni, non potevo non osservare la quantità di rifiuti posti nei bordi della strada. Cartacce, lattine, bottiglie, rifiuti ingombranti e chi più ne ha più ne metta. Deluso da questo comportamento incivile, decisi di fare un video e da lì postarlo poi su Facebook. Dove appunto dichiaro e cerco di far capire le problematiche per quanto riguarda i rifiuti ai bordi delle strade. Non credo però che si tratti di un problema limitato al mio paese ma piuttosto una questione di educazione civica generale.
Qual è lo scopo di questo progetto?
Il mio intento è quello di porre l’attenzione mediatica sui i rifiuti ai bordi delle strade, in modo tale che un numero sempre crescente di cittadini si sentano in dovere di mettere in atto delle azioni e decidano di raccogliere i rifiuti semplicemente facendo una passeggiata. Credo sia, inoltre, un’ottima iniziativa per svariati motivi: si promuove l’attività fisica, quindi andando a raccogliere si fanno delle belle passeggiate mantenendosi in forma; è sicuramente un modo per migliorare l’ambiente in cui si vive e, infine, è un modo per iniziare ad osservare attentamente le bellezze che ci circondano. Spesso viaggiamo come asini, con una carota davanti senza accorgerci di nulla. Una bella passeggiata in campagna, osservando le sinuosità dei colli che la terra ci offre credo sia uno spettacolo a dir poco fantastico!
L’eliminazione di questi rifiuti è davvero importante, pensate che ultimamente, durante una Dirty Walk ci siamo imbattuti in una lattina dell’euroflora di Genova del 20/28 aprile 1991 e una dell’aranciata Crodo, che facendo alcune ricerche sulla tipologia di confezione potrebbe risalire al 1981!
Ciascuno di noi cosa può fare?
Ho creato una pagina e gruppo facebook, un profilo instragram che si chiamano entrambi “Dirty walk” e invito chiunque a fare un passo e a postare una foto con un bel sacchetto in mano e citando l’hashtag: #dirtywalkchallenge. Su questi social potrete trovare la documentazione di tutte le passeggiate ecologiche fatte da me o da persone che in altri luoghi di Italia si sono messi all’opera.
Quindi, vi aspetto numerosi, organizziamo passeggiate quasi ogni venerdì!

E ricordatevi: L’indifferenza è la condanna dell’esistenza.


lunedì 25 marzo 2019

Esposizione DINOSAURI


Dal 24 aprile al 13 Maggio 2019 si svolgerà lesposizione "Dinosauri" presso il Centro Commerciale Iper di Montebello della Battaglia. 


Saranno esposti modelli di dinosauri carnivori e grandi erbivori, rettili volanti (pterosauri), embrioni di dinosauri ancora in posizione fetale e lastre di pietra contenenti resti fossili di rettili.
Si tratta di una esposizione scenografica in cui le ricostruzioni sono così realistiche da apparire in carne ed ossa!


L'esposizione è curata da gicom di Ovada (Alessandria) e vedrà la partecipazione del Paleontologo dott. Giuseppe Santi del Dipartimento di Scienze della Terra e dell'Ambiente dell'Università di Pavia.


Il dott. Santi incontrerà le scuole e il pubblico nelle date:
PER LE SCUOLE
- 30 Aprile dalle ore 9 alle 11
- 3 Maggio dalle ore 9 alle 11
- 10 Maggio dalle ore 9 alle 11

PER IL PUBBLICO
- 25 Aprile dalle ore 17 alle 19
- 28 Aprile dalle ore 17 alle 19
- 1 Maggio dalle ore 17 alle 19
- 5 Maggio dalle ore 17 alle 19





venerdì 22 marzo 2019

PREMIO SCLOCCHI A CHIARA AMADORI


Ieri, 21 marzo 2019, Chiara Amadori
ha ricevuto il prestigioso premio Gustavo Sclocchi della Society of Petroleum Engineers (SPE International) e dell’European Association of Geosicentists and Engineers (EAGE) per la migliore Tesi di Dottorato discussa nel 2018. https://connect.spe.org/italy/new-item2/new-item3355





Chiara è una geologa che ha svolto il suo dottorato presso il nostro dipartimento. La Tesi dal titolo “3D architecture and evolution of the Po Plain - Northern Adriatic Basin since the Messinian salinity crisis through Pliocene-Pleistocene time” è stata sviluppata sotto la supervisione dei Proff. Andrea Di Giulio e Giovanni Toscani (UniPV) e Daniel Garcia-Castellanos (ICTJA-CSIC, Barcellona). Attualmente, Chiara sta proseguendo le sue ricerche come post-doc visiting al Department of Geosciences di Tucson (Univ. of Arizona).dottoranda presso il Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Pavia, 

Il premio Sclocchi viene attribuito alle migliori tesi di Dottorato e di Laurea riguardanti ricerche applicate all'esplorazione e produzione di idrocarburi e risorse geotermiche. Il concorso ha l'obiettivo di incentivare e sostenere giovani che, al termine del loro corso di studi, si siano specializzati in geoscienze, ingegneria del petrolio o in altre discipline connesse all'industria petrolifera.

Chiara, unica donna tra i vincitori!
Brava Chiara, siamo orgogliosi di te!


mercoledì 20 marzo 2019

Dirty Walk: Emanuele SuperStar

Da qualche tempo Emanuele Gigante, studente in Scienze Geologiche a Pavia, ha deciso di trasformare le sue passeggiate intorno a casa in un'occasione per ripulire le strade dai rifiuti abbandonati.
Cammina e pulisci, pulisci e cammina, l’idea si è trasformata in un progetto che sta raccogliendo numerose adesioni: si chiama Dirty Walk, e invita le persone a “fare delle passeggiate tranquillamente e intanto raccogliere i rifiuti”.
Per essere aggiornato sui prossimi eventi e per saperne di più visita la pagina FB del progetto.
Domenica 17 marzo, Emanuele è andato in onda a RadioDeejay qui il podcast per riascoltarlo.
Bravo!

martedì 12 marzo 2019

Friday4Future

Sciopero scuola 15 marzo: è globale, in tutto il mondo studenti in marcia per il clima


Non sarà il solito sciopero: venerdì 15 marzo è il giorno scelto per il "climate strike", la mobilitazione per chiedere ai governi azioni concrete contro il riscaldamento climatico. Ispirati da Greta Thunberg i venerdì verdi sono già un movimento globale


RITROVO A PAVIA:
IN PIAZZA CASTELLO ORE 9






giovedì 28 febbraio 2019

3rd PhD congress



7-8 MARZO 2018AULA B6 - SEZIONE SCIENZE DELLA TERRAVia Ferrata 9 - Pavia

PhD congress


Durante le due giornate, i dottorandi del dipartimento presenteranno i propri progetti di ricerca con poster e presentazioni per favorire la discussione e lo scambio di idee in un contesto informale e stimolante. Gli studenti sono invitati a partecipare per conoscere le attività di ricerca del dipartimento in vista della scelta della tesi.


Ci saranno, inoltre, interventi di giovani ricercatori nel campo delle Scienze della Terra e dell’Ambiente: 
– Elena Basso and Federico Carò, Metropolitan Museum of New York
– Emilio Sperone, Università della Calabria
– Fabio Giacometti, Petroceramics SpA
– Alessio Sanfilippo, Università di Pavia
 
Il programma completo può essere consultato al LINK
 
Questa edizione sarà caratterizzata anche da una novità: il premio per il miglior poster.
 
Vi aspettiamo!

lunedì 5 novembre 2018

DSTA all'Annual meeting on UNESCO IGCP 663 group

Il gruppo di geologia applicata e geomorfologia del DSTA (Roberta Bonì, Claudia Meisina e Francesco Zucca) è coinvolta nel progetto "IGP 663 dell'UNESCO" Impatto, Meccanismo, Monitoraggio della subsidenza terrestre nelle città costiere "(Leader Prof Xuexin Yan, ingegnere capo dell'Institute of Geological Survey di Shanghai). 
Il progetto propone un programma di cooperazione scientifica tra istituzioni e ricercatori per sviluppare una migliore comprensione della subsidenza del terreno a livello internazionale, con particolare riguardo ad alcuni paesi in Asia, Africa e America Latina. I ricercatori coinvolti studieranno gli impatti delle attività umane e dell'innalzamento del livello marino, i meccanismi e i metodi di monitoraggio della subsidenza nelle città costiere. I risultati del progetto saranno trasferiti in siti di altri paesi in via di sviluppo e verranno prodotte linee guida per la pianificazione territoriale, la costruzione, la gestione e la sicurezza delle città costiere.
Il 31 ottobre si è svolto a Shanghai il meeting del progetto IGCP e Roberta Bonì ha presentato le attività del gruppo.